Incipit Festival

Oggi comincia Incipit Festival, cento storie per la modernità

Cercavate un festival letterario che vi portasse in giro per la città e che vi stimolasse a pensare al futuro? Avete tempo fino a domenica per non perdervi la terza edizione di un evento decisamente interessante!

99 views
4 min

Il tempo che abbiamo davanti è il titolo del primo incontro di oggi – ore 11.00 – a Palazzo della Meridiana – intervengono Chiara Valerio e Alberto Diaspro. Cosa abbiamo davanti? Domanda cardinale attorno a cui è costruito Incipit Festival, festival di letteratura un po’ sui generis, perché sfiora e comprende anche scienza ed economia.

Si parla di progresso, di come declinarlo nel nostro presente e come immaginarlo per il futuro. Ma non solo, perché se ne parla a Genova, nelle strade, nei palazzi, nelle periferie:

Incipit è anche questo, un festival diffuso che assume la forma di una riflessione itinerante, perché il cammino e il movimento sono la radice del cambiamento.

Da stamattina a domenica sera. Tredici postazioni cittadine saranno attivate per ospitare riflessioni e discussioni sul futuro della cultura. Da Palazzo della Meridiana a Fondazione Ansaldo, Dall’Istituto italiano di Tecnologia al Museo Diocesano, da Castello Mackenzie allo Yacht Club i confini della città si allargano e niente paura, perché la distanza dal centro è risolta con il servizio bus gratuito, igienizzato e in completa sicurezza. 

Qui trovate il programma completo degli incontri. Non dimenticate di prenotare la vostra presenza – obbligo da covid.

Se partecipare a tutti vi sembra di difficile realizzazione, di seguito trovate un solo evento per ogni giorno – selezione by wall:out. Come sempre, poi ci direte se abbiamo visto bene.

Oggi

Giovedì 15 ottobre
Ulisse e il mondo moderno >

Lectio magistralis di Piero Boitani.

Ore 18.15 a Palazzo della Meridiana

Un grande maestro della letteratura e uno dei nostri migliori saggisti ritorna su uno dei personaggi cardine del nostro immaginario: l’Ulisse che, dalla Grecia a oggi, passando per Dante, ci affascina, ci introduce alla nostra vera essenza, ci suggerisce i modi migliori per affrontare il futuro.

Domani

Venerdì 16 ottobre
Scrittori d’impatto >

Federica Manzon incontra Raimondo De Laurentiis, Matteo Righetto e Giacomo Sartori.

Ore 21.00 a Palazzo del Rina

Un panel dedicato alla sostenibilità ambientale e i risvolti che ha nella letteratura. L’esperienza della letteratura e la scrittura del mondo in evoluzione: un approccio innovativo ai grandi mutamenti, alle sfide e agli interrogativi che ci porrà il nostro pianeta nei prossimi anni. Con la consapevolezza del ritardo e dell’urgenza di cambiare, di cambiarci.

Sabato

Sabato 17 ottobre
Dalla periferia al futuro >

Federica Manzon, Elena Pigozzi, Francesco Cataluccio e Nicola Zancan dialogano con Gino Ruozzi sul ruolo delle periferie.

Ore 10.30 a Villa Dufour

Perché la periferia ha delle carte da giocare? E come essa viene raccontata e sviluppata nella letteratura recente? Perché la riscossa e il rammendo dei margini parlano invece del cuore della nostra società. Presente e prossima.

Domenica

Domenica 18 ottobre
L’Italia che ha tradito le promesse >

Alberto Albertini, Francesco Targhetta, Ginevra Lamberti dialogano sul progresso negli anni duemila. Modera Massimiliano Lussana.

Ore 17.30 a Fondazione Ansaldo

Letteratura e progresso. Come gli scrittori hanno narrato, capito, travisato o tradito le trasformazioni economiche e sociali del nostro Paese. Una cavalcata lungo gli ultimi 70 anni fatta di ricordi, di esempi, di problemi. Di grande letteratura.

Gambe in spalla, mente attiva, e buon Incipit!

Incipit Festival
wall:out che sostiene (letteralmente) il progetto. Foto Incipit Festival

Questo evento è su wall:in

Scarica la App di wall:in da Google Play o App Store e scopri tutti gli eventi in città.


Immagine di copertina:
Locandina dell’Incipit Festival


Scrivi all’Autore

Vuoi contattare l’Autore per parlare dell’articolo?
Clicca sul pulsante qui a destra.
Oppure scrivi un commento nel form qui sotto.


Lascia un commento

Your email address will not be published.

Via Peschiera 8
Articolo Precedente

Chiude Via Peschiera 8. Alla cecità dell'amministrazione risponde l'arte, una mostra molto triste e molto bella

Festival di Limes
Prossimo Articolo

“Occidenti contro”, tre giorni per guardarci intorno e leggere il mondo

Ultimi Articoli in Medium